martedì 15 ottobre 2019

Underground Sea - A forza di fare, arrivano gli apprezzamenti...

Il canale sta attraversando un momento strano, nel quale da un lato si cerca di sondare nuovi filoni, come quello del Modern, dall'altro è a caccia di nuovi lidi per espandere la platea e chissà, anche l'interesse di un numero maggiore di ascoltatori. Qualche timido segnale positivo, qualche commento, un'apprezzamento qua e là, ci portano a ben sperare sull'appeal e sull'impegno finora profuso. C'è ancora molto da fare, ma almeno si incominciano a intradevere i primi frutti del lavoro svolto finora, con risultati per nulla scontati, almeno fino a qualche mese fa.

lunedì 14 ottobre 2019

La Banda del Metal - Il passato ritorna a tormentarci...

Il nostro gruppo cerca di riposarsi, dopo le immense fatiche sostenute nel precedente scontro, che si scorge nel limitare del bosco, un movimento sospetto. I nani, cercando di muoversi circospetti, si avvicinano alla nuova minaccia che si rivela essere una nana, spaventata e ferita, che spiega a fatica il perché del suo smarrimento. E' stata cacciata dal suo villaggio, che si trova sulla strada che dobbiamo percorrere per arrivare a destinazione. Le sue spiegazioni confuse aumentano l'ansia per una missione che pareva una passeggiata e invece si sta riempiendo di pericoli e insidie. A sera riusciamo però ad arrivare a una locanda, dove possiamo trovare cibo, calore e ristoro. A turbare il nostro desinare giungono tre uomini incappucciati, dall'atteggiamento sprezzante e ostile. Ben presto uno di loro rivela la sua vera natura: è il fratello gemello del nostro Bardo, che insieme a lui aveva scatenato un tale potere da distruggere il loro villaggio natale. Ora lo scontro li porta nuovamente a fronteggiarsi, mentre gli sgherri del gemello malvagio si dissolvono in un urlo magico che ci ferisce le orecchie. Alla fine lo scontro ci vede vittoriosi, ma il nemico si dilegua, schernendo il nostro party, ormai stremato e disorientato. Cos'altro ci aspetta all'orizzonte?

domenica 13 ottobre 2019

Dos - Dopo Uno, non può che esserci lui...

Ancora un sabato ludico, ci ha permesso di provare qualcosa di nuovo, anche se in realtà, l'aspetto iniziale può indurre all'idea di una brutta copia di un gioco famoso ai più. Stiamo parlando di DOS, un gioco di carte che arriva direttamente dai creatori del famosissimo UNO.
Innanzitutto si parte col dire che le regole sono un pochino differenti rispetto a quelle del più blasonato fratello maggiore, sia perché è possibile scartare su due pile distinte, o più se le dinamiche di gioco lo consentono. Inoltre il campanello d'allarme, non dovrà arrivare quando si ha una carta in mano, ma con due, giustamente per far percepire agli avversari, che la chiusura dei giochi si avvicina. Sulla carta un card game carino, meno frenetico e più ragionato, con l'unica pecca di avere un regolamento non chiarissimo da comprendere. Tenetene conto se volete proseguire nella collezione di questo tipo di filler.

mercoledì 9 ottobre 2019

Fare il tifo per qualcuno...

Queste ultime settimane sono state piuttosto complicate, piene di sofferenza e dolore, ansia, notti insonni, in poche parole, penose.
I patemi sono tutti derivati da questo piccolo batuffolo di pelo nero, che ho avuto l'ardire di chiamare Anakin, in onore del suo manto e dell'affezione che ho per l'universo di Star Wars e del suo più iconico personaggio: Darth Vader.
Forse il nome non è stato mai più azzeccato per un esserino che ha sofferto le pene dell'inferno, ha mostrato gli artigli quando si è sentito in trappola nella gabbia angusta del veterinario, ha morso e soffiato, di fronte a iniezioni e trasportino, per tornare il cucciolo amorevole, affettuoso e giocherellone, quando il peggio è passato. E' ancora sotto osservazione il mio piccolo batuffolo nero, ma con lui la vita ha un altro sapore, senza non sarebbe più concepibile trascorrerla...

martedì 8 ottobre 2019

Underground Sea - Vi va di offrirci un caffé...

Una delle attività più impegnative per un content creator, oltre a quelle classiche di espansione della platea dei propri contenuti, risiede nel valorizzare il proprio lavoro, con forme di monetizzazione o supporto, più o meno variegate.
In questo senso sul nostro canale abbiamo iniziato ad implementare una prima forma embrionale di merchandising, ma non ci siamo fermati solo a questo Prossimamente, su questo link, chiederemo a chi ci segue un caffé virtuale, un modo per premiare i nostri sforzi, un sostegno per far sì che il nostro lavoro migliori, potendosi dotare di strumenti più evoluti o possa in qualche modo allargare il range dei contenuti, magari concentrandosi su qualche prova sul campo, di bustine o raccoglitori ad esempio. Per fa sì che anche in Italia si possa avere un canale serio, dai contenuti professionali, anche nell'universo di Magic the Gathering.

lunedì 7 ottobre 2019

La Banda del Metal - Mai fidarsi di un Nano astemio...

Dopo il giusto ristoro, tra le mura della Fortezza del Re dei Nani, i nostri eroi vengono richiamati con una certa urgenza, dalla Granduchessa, per una missione di scorta, verso una piccola città del Nord, dove si sta svolgendo una tenzone tra i bardi della zona. La nostra committente ci presenta due strani giovani, un giullare e una scout dall'aspetto e dai modi curiosi, in particolare la donna, un mezzo goblin schivo, poco incline a legare con il resto del gruppo. Il giullare invece, tutto festoso e intraprendente non vede di iniziare il viaggio verso la sua città natale, dove spera con le sue doti bardiche di vincere la competizione. Con qualche riluttanza, sopratutto del Nano Guerriero e della Chierica, si intraprende il viaggio, che risulta, almeno per un buon tratto, tranquillo e senza intoppi. Lo scenario cambia radicalmente quando, ormai verso sera incontriamo uno strano Nano, un Druido un po' svampito che ci conduce in un castello, apparentemente abbandonato. Quando però iniziamo a notare il suo rifiuto a condividere con noi una bella bevuta, la sua natura sadica e pazzoide si rivela, catturando il Bardo, lanciandoci contro morti controllati da piante, insetti giganti e facendoci cadere nelle segrete del castello. Ormai siamo in balia della sua potente magia, fino a che il Bardo, torturato e ormai in fin di vita, risveglia un potere inaudito, di fiamme così potenti da sbriciolare l'intero castello. Il nemico si dilegua, pronunciando l'anatema: il mio lavoro è finito qui. Mai presagio fu più nefasto di questo...

domenica 6 ottobre 2019

Bananagrams - Cruciverbi alla velocità della luce...

Per una serie fortuita di coincidenze, stiamo inanellando una serie di sabati ludici di fila, il che ci permette di provare sempre cose nuove, grazie alla grande collezione del nostro Master.
Questa volta abbiamo modo di provare Bananagrams, un gioco dai materiali semplici, nei quali spicca il contenitore a forma di banana, molto comodo per contenere le tessere da gioco. La meccanica è semplice: sfruttare le lettere presenti, dopo averne prese 21, per comporre una serie di parole fino a terminare il pool a disposizione, prendendo nuove carte o scambiandole (1 per 3) con nuove tessere al fine di finire il pool totale delle tessere e vincere. Un gioco di abilità e velocità, che risulta immediato e molto gradevole da giocare, dove la fortuna nel trovare le lettere giuste al momento giusto, incide quanto basta per renderlo gradevole e rigiocabile a piacere. Un filler di pregio, che non potrà che ben figurare nella vostra collezione.